Cerca

Visite

Tot. visite contenuti : 361892

WEBVAGANDO 23

Girando, o webvagando ho letto nel sito de “Il torinese” un articolo curioso ed interessante sulla storia della cravatta. Ve lo propongo ricordando che, anche da noi, la cravatta ha avuto ed ha una sua storia, grazie alla presenza ad Azzio, non molto lontano dalla chiesa del Convento, dell'azienda Pianezza (oggi Pianezza Paolo S.r.L. guidata da Paolo Pianezza in collaborazione con i figli Michele e Paola) che nasce nel 1935, proprio ad Azzio (VA) con l’apertura del primo laboratorio dedicato allo studio di disegni tessili, settore in cui la famiglia operava fin dal fine ‘800, essendo tra i collaboratori del laboratorio dove primeggiava il disegnatore Gualdo Porro, iniziatore di quella attività in Valcuvia, ma poi trasferitosi a Como.  Nell’immagine un campione di rossi e blu, realizzato nel 1927 da Gualdo Porro che qui raggiunse il suo apice con la vittoria del primo premio al concorso internazionale “le più belle cravatte del mondo”, bandito dalle Manifatture Salterio, proprio nel 1927.