Cerca

Visite

Tot. visite contenuti : 429456

Le lettere dall’esilio del patriota lavenese Luigi Tinelli

In occasione del 90° di costituzione del comune di Laveno Mombello

 

Sabato  2 dicembre, a Laveno, presso la sala del Consiglio Comunale sarà presentato il volume “Carissimo fratello...Le lettere dall’esilio del patriota lavenese Luigi Tinelli”. Nelle oltre trecento pagine vi sono raccolte le lettere scritte da Luigi Tinelli, dal 1820 al 1872 soprattutto dopo l'incarcerazione e poi il lungo esilio negli Stati Uniti d’America. Fa seguito – praticamente si può considerare il secondo volume –  ad altra pubblicazione:  I TINELLI storia di una famiglia (Secoli XVI-XX) a cura di Marina Cavalera, pubblicata nel 2003 per le edizioni Franco Angeli, dove sono contenuti gli atti del convegno  tenutosi a Laveno Mombello, tra il Municipio e palazzo Perabò, sede del MIDeC , il 13 e 14 ottobre 2000.  L’associazione – CENTRO STUDI PER LA VALCUVIA E L’ALTO VARESOTTO “ GIANCARLO PEREGALLI” -  che ne ha curato l’edizione e la presentazione vuole così ricordare la ricorrenza del 15° anniversario della morte di Giancarlo Peregalli, l’indimenticato amico che quel convegno aveva contribuito ad organizzare. Non solo, ma aveva cominciato a trascrivere le lettere con l’obiettivo di darle alle stampe.

Nei “ringraziamenti” della pubblicazione sopra citata leggo: “Tutti ricordiamo con particolare gratitudine la disponibilità con la quale il compianto dott. Giancarlo Peregalli ha messo a disposizione di ogni ricercatore le proprie competenze di archivista e la trascrizione integrale del carteggio di Luigi Tinelli, del quale si riprometteva la pubblicazione, un progetto che ci auspichiamo possa comunque andare in porto entro tempi brevi”. La prematura scomparsa, avvenuta nel 2002, ha interrotto quel lavoro che, ripreso è stato completato dalla figlia, Stefania e che ora vede qui la pubblicazione a suo tempo auspicata.