Cerca

Visite

Tot. visite contenuti : 430326

Gustavo Stafforello

 

Riportiamo qui le pagine descrittive dei paesi del  Mandamento di Cuvio, poi – a seguire - quelli del Mandamento di Luino, ed ancora quelli di Gavirate (unitamente a quelli del mandamento di Angera, aggregato a quello di Gavirate nel 1890). Mandamenti che, con quelli di Varese ed Arcisate, costituivano il Circondario di  Varese, a sua volta parte della provincia di Como.

Mandamento di Cuvio (in formato .pdf)

Mandamento di Luino (in formato .pdf)

 

 

 

 

 

 

Gustavo Strafforello (1820-1903), nasce e muore a Porto Maurizio, nella Liguria di ponente. E’ stato uno dei più attivi pubblicistici e scrittori dell’ottocento; collabora ad opere redatte a più mani, come sono state le numerose enciclopedie ed i dizionari geografici e storici dell’ottocento.

Quella che doveva diventare nel 1854 l'Unione Tipografico-Editoriale Torinese (Utet), è fondata dal torinese Giuseppe Pomba (1796-1876), che si afferma con la pubblicazione di una collana di Classici latini in 107 volumi (1820-1834), della Storia universale di Cesare Cantù (1834), e dell'Enciclopedia popolare (1842-1849); quest’ultima la si può consultare anche alla biblioteca di Gemonio essendo parte dei libri e testi donati da Augusta Gallieni e facente quindi parte di quel fondo librario.

Tra i collaboratori del Pomba anche Gustavo Strafforello e non solo nella redazione dell'Enciclopedia sopra citata, ma anche nella pubblicazione italiana del Konversation's Lexicon di Lubel e Franck pubblicato nel 1814 dall'editore tedesco Friedrich Arnold Brockhaus, nel quale lo Strafforello si fa apprezzare per la conoscenza approfondita della lingua inglese, raro nel suo tempo, successivamente confermato dalla traduzione del Self-Help di Samuel Smiles (che diventa in italiano Chi s'aiuta, Dio l'aiuta, 1865).

Il nostro è anche autore di opere della più varia cultura: Storia popolare del progresso (1871), Gli eroi del lavoro (1872), La sapienza del mondo ovvero Dizionario universale di tutti i popoli (tre volumi, 1883), Dizionario universale di geografia, storia e biografia ( due volumi, 1878), cui collaborò anche Emilio Treves, che aveva già fondato, nel 1861, col fratello Giuseppe l'omonima casa editrice, oggi Garzanti.

Ma Gustavo Strafforello ci interessa per la direzione che assunse, sempre presso Pomba, della raccolta geografica d'Italia: La Patria, che redige negli anni novanta del secolo ottocento “ colla collaborazione di altri distinti scrittori”. Le pagine che riportiamo sono tratte del volume edito nel 1896 e sono parte del volume “PROVINCIE DI COMO E SONDRIO, CANTON TICINO E VALLI DEI GRIGIONI “; la compilazione dell’opera è dello Strafforello che, come si è scritto si avvale qui di tal “ Gustavo Chiesi”, uno di quei “distinti scrittori”.